Priorità Italia, sabato 16 dicembre mobilitazione in tutta la Lombardia

“Priorità Italia” è il nome della mobilitazione che i giovani di Forza Italia Lombardia, insieme al Coordinamento regionale azzurro, presieduto da Mariastella Gelmini, ha organizzato per sabato 16 dicembre. Gazebo e banchetti in tante piazze e mercati di tutta la Lombardia per ribadire le priorità del Paese: no allo Ius Soli e sì alla Legittima difesa.

“Noi crediamo che la priorità non sia lo Ius Soli – ha spiegato Mariastella Gelmini – un provvedimento che cambia l’identità del Paese e regala la cittadinanza in un momento in cui l’emergenza immigrazione non è superata del tutto. Occorre piuttosto calendarizzare al Senato la proposta sulla legittima difesa, un testo che va assolutamente cambiato, migliorato e poi approvato per garantire pene certe ai cittadini. Troppe famiglie, vittime di violenza, aspettano ancora giustizia”.

“La politica quotidianamente si trova davanti a delle scelte da fare e queste scelte portano inevitabilmente a dover assegnare delle priorità – ha affermato invece Giuseppe Cangialosi, coordinatore regionale FI Giovani – La sinistra, che in questi anni si è chiusa nei palazzi, ha perso il contatto con la gente ed è convinta che la priorità per gli italiani sia una legge come lo Ius Soli. Invece l’Italia ha altre priorità, tra le tante l’approvazione di una buona legge sulla legittima difesa. Dopo la tre giorni #IdeeItalia di fine novembre, Forza Italia continua la sua fase di ascolto e con la mobilitazione di sabato prossimo vogliamo trascorrere una giornata nelle piazze, nei mercati, per confrontarci e ascoltare i cittadini lombardi su quelle che sono le reali priorità del nostro Paese”.

 

Sabato, dalle ore 9 alle 17, puoi trovarci qui:

  • Milano – Piazza Duca D’Aosta
  • Como – Porta Torre
  • Como – via Milano, 200
  • Brescia – via Inganni, 23
  • Erba (Co) – via XXV Aprile
  • Settimo Milanese (Mi) – via Di Vittorio
  • Treviglio (Bg) – Piazza Manara
  • Pavia – Piazza della Vittoria
  • Mantova – Piazza Mantagna
  • Cremona (Cr) – Piazza Stradivari
  • Sondrio – via Vittorio Veneto
  • Monza – via Cristoforo Colombo
  • Montichiari (Bs) – Piazza S. Maria
  • Arcore (MB) – Largo Arienti
  • Rovello Porro (Co) – via dei Caduti
  • Chiari (Bs) – Piazza Martiri delle Foibe